Ubi maior minor cessat, quando si usa e cosa significa

Advertising

SIGNIFICATO

Ubi maior minor cessat è un’espressione latina che si traduce in “dove vi è il maggiore, il minore decade“. Deriva originariamente da un principio del diritto romano e viene spesso utilizzata in contesti legali. L’espressione è usata per riferirsi all’applicazione del diritto comparato, ovvero al confronto di leggi diverse tra due o più Paesi. La frase è usata per descrivere l’idea di due leggi o interessi in conflitto, dove uno è più importante dell’altro e quindi ha la precedenza.

Advertising

UTILIZZO

L’espressione Ubi maior minor cessat viene utilizzata in diverse situazioni giuridiche, comprese quelle che riguardano le leggi internazionali. Ad esempio, se un Paese approva una legge che è in conflitto con una legge internazionale, la legge internazionale avrà la precedenza. In questo caso, la legge nazionale sarebbe considerata “minore” rispetto alla legge internazionale e quindi cessa di esistere.

L’espressione è usata anche per descrivere l’idea di precedenza nel diritto civile. Se un tribunale si trova di fronte a due leggi in conflitto, il tribunale valuterà quale legge è più importante e applicherà quella più importante. Si tratta di un concetto importante nell’applicazione del diritto civile, poiché il tribunale deve determinare quale legge sia più importante per prendere una decisione giusta. E’ utilizzata anche nel diritto contrattuale. Se un contratto contiene due disposizioni in conflitto, il tribunale valuterà quale disposizione è più importante e la applicherà. Si tratta di un concetto importante nel diritto contrattuale, in quanto consente alle parti del contratto di stabilire quale disposizione sia più importante e debba essere applicata.

Ubi maior minor cessat è utilizzata anche nel diritto dei fatti illeciti. Se viene commesso un illecito in violazione di due leggi in conflitto, il tribunale valuterà quale legge è più importante e applicherà quella. Si tratta di un concetto importante nel diritto della responsabilità civile, in quanto consente al tribunale di determinare quale legge sia più importante per prendere una decisione giusta.

CONCLUSIONI

In generale, “Ubi maior minor cessat” è una locuzione latina che significa “dove il maggiore (diritto o potere) prevale, il minore cessa (o cessa di avere effetto)”. In altre parole, significa che in caso di conflitto tra due norme o autorità, quella con maggiore potere o precedenza prevale su quella con minore potere o precedenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *